• Terra di confine, ricca di storia, rocche e castelli
  • Natura incontaminata, escursioni in montagna, laghi di altura
  • Prodotti tipici e cucina tradizionale per un soggiorno rilassante

Tematiche
My Web

Comune gemellato con Czosn˛w


Web Site Visits
 Sabato 19/8/2017
 Visite: 339019
 Oggi: 15

Il Cicolano dei briganti al muro

Il conflitto di Fiamignano (30 Ottobre 1860)

Il capitano della guardia nazionale Odoardo Martelli, mand˛ in avanscoperta a Fiamignano un drappello di 8 unitÓ e mentre questi tornavano di notte vennero scambiati per nemici ed a seguito di conflitto uno rest˛ ucciso. Dopo circa 2 ore che erano in Fiamignano sentiti i primi rintocchi della campana del Convento, seguita a stormo dalle campane di tutte le fraz. del comune, temendo l'arrivo dei reazionari tornarono a Petrella Salto. In poco tempo giunsero a Fiamignano altri 200 uomini armati che entrati nella casa di Domenico Martelli, trovata la moglie e due giovani figlie le minacciarono saccheggiando l'abitazione. La mattina seguente misero la testa del milite rimasto ucciso la sera prima davanti la porta dell'abitazione e la rimossero solo quando vennero loro offerte due piastre d'argento.

Autore : Antonella Lombardi - (La Spezia)

Pubblicata il 31/08/2006 alle ore 13:39