• Terra di confine, ricca di storia, rocche e castelli
  • Natura incontaminata, escursioni in montagna, laghi di altura
  • Prodotti tipici e cucina tradizionale per un soggiorno rilassante

Tematiche
My Web

Comune gemellato con Czosnòw


Web Site Visits
 Giovedì 21/9/2017
 Visite: 343223
 Oggi: 62

Il Cicolano dei briganti al muro

Il carcerato spazzino (Luglio 1861)

Nel mese di Luglio del 1861 Giandomenico Fornari di Collegiudeo si trovava recluso nelle carceri di Fiamignano e veniva utilizzato per pulire le strade del paese. Un giorno fatto uscire dalla cella per spazzare la via principale, approfittando di una momentanea distrazione dei carcerieri, abbandonata la ramazza si diede alla fuga tentando di raggiungere i boschi. Inseguito prontamente venne ucciso a colpi di fucile poco fuori dall'abitato. Furono centinaia i cittadini che pur non avendo partecipato ai moti reazionari vennero rinchiusi ingiustamente in carcere a causa di denuncie fatte da persone malvagie che le usavano come mezzo di vendetta personale.

Atuore: Davide Bignami - (La Spezia)

Pubblicata il 31/08/2006 alle ore 14:01