• Terra di confine, ricca di storia, rocche e castelli
  • Natura incontaminata, escursioni in montagna, laghi di altura
  • Prodotti tipici e cucina tradizionale per un soggiorno rilassante

Tematiche
My Web

Comune gemellato con Czosnòw


Web Site Visits
 Sabato 29/4/2017
 Visite: 321333
 Oggi: 9

Il Cicolano dei briganti al muro

Il tradimento (Agosto 1862)

Nell'Agosto del 1862 la banda di Giovanni Colaiuta, della quale facevano parte Zeppetella, Sterpone, Fiore Evangelista, Achille Micarelli, Fiore Scatozza e Giacinto Scatozza, fucilava quest'ultimo. Giacinto venne fucilato vicino al confine che separa la montagna di Tornimparte da quella del Comune di Fiamignano, perché sospettato di volerli tradire. Tale sospetto era supportato dal fatto che la banda era stata informata delle buone relazioni tra Giacinto Scatozza ed il Sindaco del comune di Sassa. L'esecuzione avvenne alla presenza del fratello Fiore Scatozza e di tutti membri della banda.

Autore: Franco Barletta - (Roma)

Pubblicata il 31/08/2006 alle ore 13:28