• Terra di confine, ricca di storia, rocche e castelli
  • Natura incontaminata, escursioni in montagna, laghi di altura
  • Prodotti tipici e cucina tradizionale per un soggiorno rilassante

Tematiche
My Web

Comune gemellato con Czosnòw


Web Site Visits
 Mercoledì 13/12/2017
 Visite: 353640
 Oggi: 17

Il Cicolano dei briganti al muro

Il rapimento (15 Ottobre 1865)

Verso la metà di Ottobre del 1865 la Banda Orfei sequestrò nei pressi di Collegiudeo, Don Eugenio Martelli, parroco di S. Paolo di Radicaro mentre, in un giorno festivo, si recava da Fiamignano a celebrare la messa nella chiesa parrocchiale. Venne portato nei boschi tra Collaralli e S.Ippolito e la notte, a cavallo trasferito in montagna in località Aquilente. Dopo tre giorni di sequestro venne liberato a seguito del pagamento di 3.400 £ di riscatto. Durante la permanenza in detta località alla fine del mese l'Orfei con altri reazionari realizzò altre azioni significative.

Autore: Livio Cassiani Ingoni - (Roma)

Pubblicata il 31/08/2006 alle ore 14:43